IL COMUNE FOMENTA IL CAMPANILISMO

giusvar2.jpgIn concomitanza con il Carnevale Esperiano si è svolto ad Esperia anche il Carnevale Monticellano, con il doppio patrocinio del Comune che così facendo, invece di unire il paese e fare il bene collettivo, fomenta discordia e divisione. Sulla questione sentiamo di dover fare delle considerazioni auspicando chiarimenti da parte del Sindaco nei confronti dei tanti cittadini che non hanno affatto gradito la vicenda, perché il paese è uno e tutte le iniziative ne fanno parte. Si può ancora oggi assistere contemporaneamente al Carnevale Esperiano ed a quello Monticellano? Fermo restando che il circolo culturale di Monticelli può legittimamente organizzare iniziative per il carnevale, va detto che la concessione del patrocinio e l’autorizzazione comunale per una manifestazione dovrebbe essere frutto di più approfondita valutazione circa i valori che con la stessa vengono fatti veicolare, specie tra le giovani generazioni. Se siamo tutti cittadini esperiani, che bisogno c’era di fomentare particolarismi deliberando addirittura il doppio patrocinio, per la stessa festa? A noi, onestamente, non pare che tutto questo sia portatore di valori forti come l’unità e l’interesse del paese, il rispetto e la solidarietà tra frazioni che possano giustificare tale azione. In un paese normale, con amministratori normali, le associazioni e le attività si coordinano per crescere insieme, tutti con lo stesso scopo e cioè valorizzare il territorio per far conoscere anche fuori dai confini della città la cultura del paese stesso. L’istituzione di una consulta di associazioni è la strada giusta per consentire un dialogo costante tra l’Amministrazione e il territorio in modo da sensibilizzare le persone a voler bene al proprio paese, creare collaborazione tra cittadini e magari unire degli eventi ad altri.

IL COMUNE FOMENTA IL CAMPANILISMOultima modifica: 2011-03-10T20:44:19+00:00da pdlesperia
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento