IL COMUNE DEVE DOTARE IL PAESE DI AREE PER USUFRUIRE DELLA BANDA LARGA GRATUITAMENTE

I cittadini di Esperia ancora non hanno una connessione internet ad alta velocità. Le dichiarazioni euforiche dell’attuale  sindaco Moretti sulla rete Wireless – afferma Varone responsabile locale della Giovane Italia – non sono bastate e non basteranno a portare il paese fuori dal Medioevo delle comunicazioni. Non basta perché ad Esperia non è possibile acquistare la banda larga a circa 600 euro al mese per un abbonamento paragonabile ad un normale contratto telefonico ADSL a 7 mega. <<Un’amministrazione degna di questo nome – rileva il rappresentante della G.I. di Esperia – non prende in giro i cittadini promuovendo qualcosa che non esiste al solo scopo di nascondere gli insuccessi maturati in questi 5 anni. Ma si pone l’obbiettivo di come difendere prima di tutto il diritto degli esperiani ad avere l’ADSL via cavo come tutti i residenti nei comuni limitrofi e in secondo luogo ha il compito di permettere concretamente a tutti  di giovare di questa grande tecnologia qual è il wireless. Perché ciò avvenga – spiega Varone – è necessario che il nostro Comune investa in progettualità per potenziare tale infrastruttura e permettere ai residenti di connettersi ad internet liberamente anche a costo zero. Un progetto da realizzare nell’immediato è dotare il territorio di alcune aree, come piazze e strutture pubbliche, dove tutti potranno recarsi per usufruire della banda larga in modo gratuito e senza fili attraverso l’uso di un computer portatile o un telefono cellulare di ultima generazione. Se oggi tutto questo manca è il frutto di una amministrazione che non ha saputo dare le giuste risposte non avendo la competenza per farlo. Si contribuisce alla crescita del paese solo se si è in grado di rendere fruibili al cittadino servizi al giorno d’oggi indispensabili e al momento troppo costosi per il singolo utente. Impiegando in questo modo la tecnologia wireless avremo, al tempo stesso, la possibilità di incentivare il turismo dando la possibilità di ricevere sul proprio telefonino o computer informazioni turistiche e storiche del nostro paese che attualmente non vengono fornite.

IL COMUNE DEVE DOTARE IL PAESE DI AREE PER USUFRUIRE DELLA BANDA LARGA GRATUITAMENTEultima modifica: 2011-01-31T10:07:02+00:00da pdlesperia
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento